Il Mercoledì a Vite – 5 febbraio 2020

Dalla CANTINA
Tutti i Mercoledì a Vite lo chef stellato Riccardo Agostini sceglie uno dei Grandi Vini
custoditi nella cantina e crea due piatti in abbinamento.
Intrecci sensoriali ispirati alla tavolozza di sapori stagionali e alla magia del luogo.

Mercoledì 5 Febbraio

ES 2016 – Gianfranco Fino
L’Es secondo Freud: è istinto e passione sfrenata, la stessa con cui è stato prodotto questo vino, senza condizioni, senza regole, al di là dello spazio e del tempo, della logica e della morale. Non conosce il bene, né il male. L’Es, sottostà ad un solo principio: “IL PIACERE”.
È così che Gianfranco Fino descrive il suo vino più rappresentativo, un Salento Primitivo totale e totalizzante, capace come nessun altro di coniugare eleganza e concentrazione in un continuo rincorrersi tra acidità e calore.

JO 2013 – Gianfranco Fino
Jo” da mar Jonio, il mare che bagna le coste di Manduria. Jonico inoltre è uno dei sinonimi del Negramaro, vitigno autoctono per eccellenza del Grande Salento.
Non solo Primitivo quindi: Gianfranco Fino si è da subito dedicato anche alla produzione di un’altra importantissima varietà pugliese, il Negroamaro. Poco uso della chimica in vigna, lieve appassimento sulla pianta, raccolta a mano e scrupolosa selezione dei grappoli in cantina.
Questo è JO, un vino che racchiude tutta la vocazione mediterranea della varietà e tutta l’eleganza che contraddistingue i vini targati Fino.

 

Dai sentori di questi vini, i piatti frutto della creatività dell’Executive Chef Riccardo Agostini:
Orecchiette con involtini di castrato, canestrato e ceci
Guancia di manzetta con ristretto di Primitivo e cime di rapa

30 € acqua e vino compresi

Info e prenotazioni
0541 759 138 | info@ristorantevite.it


Iscriviti alla newsletter